venerdì 28 dicembre 2012

Jorge Lorenzo “La Ducati è una moto difficile, con la Yamaha Rossi tornerà protagonista”

Jorge Lorenzo pensa che gli ultimi due anni senza vittorie di Valentino Rossi siano arrivati non per colpa del pilota, ma della moto che con i suoi tanti problemi ha nascosto il vero potenziale del pesarese, non permettendogli di lottare mai ne per il primo posto ne per il podio. In effetti Rossi dopo un 2010 chiuso al 3° posto e dove aveva corso con una gamba ed una spalla rotta, vincendo comunque 2 gare e salendo 10 volte sul podio, dall’esordio in Ducati è rimasto quasi sempre nelle retrovie.

mercoledì 26 dicembre 2012

Giacomo Agostini “Nel 2013 sarà lotta Rossi-Lorenzo, ma credo che il titolo lo vincerà lo spagnolo”



Il 15 volte campione del mondo Giacomo Agostini, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, afferma che nel 2013 la lotta nel team Yamaha tra Rossi e Lorenzo sarà molto accesa.
Nonostante Lorenzo vada dicendo in ogni intervista che non sarà così, tutti gli addetti ai lavori prevedono un 2013 ad “alta tensione” nel team di Iwata.

martedì 18 dicembre 2012

Jeremy Burgess “Mi porterò dietro per sempre il fallimento Rossi Ducati”

Jeremy Burgess nonostante sia tornato insieme a Valentino Rossi e ai suoi uomini alla Yamaha, non riesce a dimenticare il fallimento avuto con Ducati. Il capotecnico australiano, che segue Rossi sin dal suo esordio nella classe regina è tormentato dall’avventura con la Rossa di Borgo Panigale. Tre podi in 35 gare sono briciole per lui e il nove volte campione del mondo. In un’intervista esclusiva rilasciata a MCN Sport, ha detto che il fatto che sia lui che Rossi non siano riusciti a raggiungere gli obiettivi prefissati lo perseguiterà per sempre.

mercoledì 12 dicembre 2012

Jorge Lorenzo “Il ritorno di Rossi è positivo per me, anche se ho rinnovato con Yamaha troppo presto...”

 
Jorge Lorenzo in un’intervista a MCN parla del ritorno di Valentino Rossi in Yamaha e lo fa in un modo ambiguo. Prima infatti dice che per lui è una cosa positiva perchè l’arrivo del pesarese sarà uno stimolo a fare sempre meglio. Però poi quando il maiorchino afferma anche che rinnovare con Iwata già a maggio non è stato buono, sembra voler dire tra le righe che se sapeva che Rossi poteva ritornare sulla M1 magari lui non avrebbe firmato così a cuor leggero.
Ai posteri l’ardua sentenza, quel che è certo è che queste due stagioni con Rossi e Lorenzo nello stesso team aranno belle per i tifosi ma molto dure per chi lavora in Yamaha.

martedì 11 dicembre 2012

Valentino Rossi "Stoner non è mai stato abbastanza uomo da accettare la sconfitta di Laguna Seca"

Valentino Rossi si racconta a 360° in un’intervista rilasciata alla rivista “Legends” e pubblicata dalla Dainese. Il pesarese tra le altre cose è anche ritornato sul famosissimo duello del 2008 di Laguna Seca con Casey Stoner affermando che oggi, a distanza di quattro anni, l’australiano è ancora polemico su quel duello per una sola ragione, perchè perse.

lunedì 10 dicembre 2012

Massimo Meregalli “Rossi non ha bisogno di dimostrare niente”

Valentino Rossi come ormai saprete sarà in sella alla Yamaha YZR -M1 per il prossimo biennio. Il nove volte campione del mondo dopo la brutta parentesi Ducati (nessuna vittoria e mai in lizza per le posizioni che contano, tranne in qualche rara occasione, come quest’anno a Misano) è tornato infatti con la casa che più soddisfazioni gli ha regalato e con la quale ha vinto molto. In squadra ritroverà Jorge Lorenzo, con cui in passato non ha avuto ottimi rapporti, cosa che sembra “sorpassata” in questo momento. In molti si chiedono se il pesarese sia in grado di dimostrare ancora quanto valga, cosa che però non trova d’accordo il team manager Massimo Meregalli, secondo cui Rossi non ha niente da dover dimostrare.

giovedì 6 dicembre 2012

Sabato a Coriano sarà svelato il monumento dedicato al Sic

Sabato prossimo sarà un giorno molto importante a Coriano perchè verrà innaugurato “Il podio del SIC”, il monumento dedicato a Marco Simoncelli. Oltre a svelare la statua, verrà anche aperto al pubblico l’esposizione “La storia del SIC”, dove si potrà ripercorrere la breve ma intensa carriera del compianto pilota romagnolo. La costruzione delle due opere è stata finanziata con i fondi raccolti nell’ultimo anno dall’Associazione 58boys.

sabato 1 dicembre 2012

Nicky Hayden “Non volevo andare in Sbk perchè andare lì significa fare un passo indietro”

Nicky Hayden in questi giorni sta correndo a Jerez per l’ultimo test organizzato dalla Ducati per questo 2012. L’anno prossimo sarà molto importante per l’americano: infatti dei quattro piloti ufficiali che schiererà la casa di Borgo Panigale, lui è l’unico che giù guida quella moto da diversi anni e quindi sarà inevitabilmente il riferimento per lo sviluppo della D16. Hayden però quest’estate ha rischiato di restare senza sella per il 2013 e si era parlato di un suo possibile futuro in Supebike. Poi però la decisione di Rossi di tornare alla Yamaha ha “salvato” anche il posto dell’americano che però a Speed.com aveva affermato di non volere andare nel campionato delle derivate di serie.

lunedì 26 novembre 2012

Valentino Rossi show a Monza. Il pesarese torna a vincere la gara lombarda dopo i successi del 2006 e 2007

Valentino Rossi ieri ha vinto il rally di Monza, aggiudicandosi per la terza volta la manifestazione lombarda. Il pesarese, insieme al copilota Carlo Cassina, si é aggiudicato con la Ford Fiesta del suo team VR 46 sia la gara di rally che il Master Show, la gara a tempo tenutasi ieri pomeriggio e dedicata anche quest’anno a Marco Simoncelli, anche lui un amante dell’appuntamento rallystico lombardo.

giovedì 22 novembre 2012

Filippo preziosi commenta diplomaticamente il suo allontanamento da Ducati Corse


Il giorno dopo il comunicato di Ducati con cui Filippo Preziosi viene sostituito nel suo storico ruolo di direttore corse da Bernhard Gobmeier, a MCN l'ingegnere perugino ha commentato l'accaduto. Per lui l'arrivo di Audi è un ottima notizia per Borgo Panigale perchè finalmente si avranno quelle risorse tecniche ed economiche necessarie per competere con i giapponesi. Invece per quanto riguarda il suo allontanamento dal reparto corse Preziosi si è limitato a dire che ora Ducati Corse avrà uno staff più numeroso e quindi migliore per risalire la china. Una risposta quindi, che definire diplomatica è riduttivo.

lunedì 19 novembre 2012

Wolfgang Durheimer "Ducati nel 2015 deve vincere il mondiale. Peccato che Rossi sia andato via"


Wolfgang Durheimer, capo di ricerca e sviluppo di Audi, ha affermato, in una intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, che la Ducati deve tornare ai vertici della MotoGP, anche se sanno che per riuscirci ci vorrà tempo.Per i tedeschi il 2015 sarà l'anno in cui Borgo Panigale potrà puntare a vincere il campionato. Le parole di Durheimer fanno capire che Audi è pronta ad investire nella MotoGP anche dopo la partenza di Valentino Rossi, pilota su cui puntavano tanto, anche per il suo "appeal" in tutto il mondo.

domenica 18 novembre 2012

Valentino Rossi “Sono carico e al ritiro non ci penso, non smetterei mai di fare il pilota”

Valentino Rossi si racconta ad XXL, il programma andato in onda oggi su Italia 1. Nell’intervista rilasciata a Giorgio Terruzzi, il pesarese parla del suo passato in Ducati, dei dubbi che ha per il futuro, dopo due anni lontani dal vertice e anche di politica.
Rossi ha poi tranquillizzato tutti i suoi tifosi, lui al ritiro non ci pensa per niente, anzi non vorrebbe mai smettere di fare il pilota.
A lui la parola:

venerdì 16 novembre 2012

Valentino Rossi "Se vinco, il 2013 sarà il mio ultimo anno in MotoGP"


Valentino Rossi parla del suo futuro e afferma che il prossimo potrebbe essere il suo ultimo anno in MotoGP. Il pesarese infatti, in una intervista concessa al programma televsivo XXL e che andrà in onda domenica alle 13 su Italia 1, ha dichiarato che si ritirerà al termine della prossima stagione in caso di vittoria del mondiale.

mercoledì 14 novembre 2012

PAROLA A DOVIZIOSO, IANNONE, PEDROSA E MARQUEZ ALLA FINE DEI TEST DI VALENCIA


Si chiudono i test di Valencia, nella seconda giornata di prove, il sole è arrivato a sprazzi e d ha quindi permesso ai piloti di girare. Soprattutto nel pomeriggio il sole ha asciugato la pista permettendo di girare.
Ecco cosa hanno affermato i protagonisti di questo test:

Valentino Rossi: "Ho provato buone sensazioni, peccato non aver potuto correre oggi"


La giornata ad Aragon per Valentino Rossi è stata alquanto deludente, alla fine il pesarese per colpa della forte pioggia non è riuscito a fare neanche un giro. Se si pensa che a Valencia nel pomeriggio non ha neanche piovuto, si capisce che è stata una vera e propria beffa spostarsi ieri sera.
Rossi comunque ha voluto commentare questo suo ritorno sulla M1, anche se per adesso l'ha guidata solo per 28 giri sul bagnato ieri a Valencia:

ECCO IL CALENDARIO DEI TEST INVERNALI DELLA MOTOGP. PROSSIMO APPUNTAMENTO 3 FEBBRAIO 2013

Le MotoGP stanno girando a Valencia, (Ducati e d Honda) e ad Aragon (la Yamaha), anche se i piloti in realtà per colpa della pioggia sono stati più tempo nei box a guardare il cielo che in pista. Comunque la Yamaha girerà pure domani ad Aragon /(tempo permettendo), mentre entro la fine di novembre la Honda scenderà di nuovo in pista a Sepang e la Ducati lo farà a Jerez.

martedì 13 novembre 2012

ECCO LE FOTO DI ROSSI IN PISTA A VALENCIA CON LA YAMAHA. IL SORRISO E' TORNATO SUL SUO VOLTO!

A Valencia sta piovendo da stamattina praticamente, quindi i tempi che stanno facendo i piloti sono poco indicativi. Rossi nonostante la pioggia ha deciso di girare lo stesso, è troppo importante tornare in pista per riprender eil feeling con la sua amata M1. Il pesarese ha segnato come tempo migliore un 1.43.7, ma i tempi sono poco importanti visto che i tempi migliori li ha fatti chi ha girato prima che iniziava a piovere.

CLICCA QUI PER VEDERE IN DIRETTA STREAMING LIVE IL TEST DI VALENCIA DI VALENTINO ROSSI DEL 13.11.2012 E SAPERE COME SARA' LA SUA MOTO


Oggi alle 10.30 a Valencia Valentino Rossi farà il suo ritorno ufficiale in sella alla Yamaha M1, la moto che due anni fà salutò proprio su questo circuito per tornare alla Ducati. Oltre al pesarese ovviamente scenderanno in pista tutte le moto del prossimo anno. Stamattina cielo nuvoloso a Valencia ma non piove.

lunedì 12 novembre 2012

ROSSI E LORENZO DOMANI IN PISTA A VALENCIA, MENTRE DOPODOMANI E GIOVEDì PROVERANNO AD ARAGON


Domani scendono in pista a Valencia le MotoGP con le moto 2013, quindi vedremmo Rossi sulla Yamaha, Dovizioso, Iannone sulla Ducati e tutte le altre nuove coppie. Però potrebbe esserci un colpo di scena, in quanto pare che la Yamaha girerà al Ricardo Tormo con Valentino Rossi e Jorge Lorenzo solo domani mattina dalle 10.30 alle 13 e poi il team di Iwata volerà ad Aragon per girare lì mercoledì e molto probabilmente anche giovedì.

domenica 11 novembre 2012

Valentino Rossi "In Ducati ho conosciuto belle persone, ma quando i risultati non arrivano è inultile continuare"

Valentino Rossi chiude con un 10° posto il gran premio di Valencia, sua ultima gara in sella alla Ducati. Il pesarese arriva al traguardo addirittura doppiato dal vincitore, Dani Pedrosa. La gara di oggi a Valencia è stata un pò l'emblema di questi due anni di Rossi in sella alla Desmosedici: all'inizio c'erano grandi speranze grazie all'asfalto bagnato e infatti nei primi giri era gomito a gomito con Stoner in lotta per il 4° posto, poi quando l'asfalto si è asciugato e il pesarese è dovuto rientrare nei box per prendere la moto con le slick, sono subito riemersi i soliti problemi ed alla fine è arrivato anche il doppiaggio.

sabato 10 novembre 2012

AUDI LICENZIA PREZIOSI. AVEVA RAGIONE VALENTINO ROSSI A DIRE CHE QUESTA MOTO E' DA RIFONDARE PER DAVVERO!


Filippo Preziosi non è più il responsabile tecnico del progetto Desmosedici. L'ingegnere perugino, da sempre al vertice del Reparto Corse di Borgo Panigale è stato messo alla porta dall'Audi. La clamorosa notizia è stata rilevata da motosprint.it e doveva restare segreta almeno fino al termine dei testi di mercoledì.
Preziosi paga il non aver voluto ascoltare Rossi e il suo staff ed aver voluto "talebanamente" non cambiare la moto. Ma se si beccano 2 secondi a giro, la moto devi cambiarla!

mercoledì 7 novembre 2012

Jeremy Burgess "Con Rossi fino al termine della sua carriera, non mi vedo con i piloti della nuova generazione"

Jeremy Burgess si prepara insieme a Valentino Rossi a tornare in Yamaha, la casa lasciata nel 2010. I due sono ormai una "coppia di fatto" in MotoGP, in quanto è dal 2000 che lavorano ininterrottamente insieme. Da allora l'australiano ha sempre seguito il pesarese e ora, alla vigilia dell'ultimo gp della stagione, in una intervista rilasciata a MCN ha affermato che Valentino Rossi sarà l'ultimo pilota che seguirà prima di andare in pensione.

Che il legame tra i due era molto forte lo si capì proprio a fine 2003 quando Burgees decise di lasciare la Honda, la casa con cui lavorava da un ventennio e con la quale aveva vinto il mondiale con campioni come Freddie Spencer o Mick Doohan.

"Io e Rossi siamo insieme dal 2000, con alti e bassi - ha affermato Burgess - ora torniamo in Yamaha e troveremo un ambiente che conosciamo bene, perciò non sarà una nuova avventura, ma sarà più un riprendere un lavoro interrotto. Certo questo non vuol dire che sarà un lavoro facile, ma certamente non sarà più difficile delle altre volte. Abbiamo 4 test prima della gara del Qatar e dobbiamo dare il massimo, anche perchè la Honda ora come ora ha un piccolo vantaggio, ma noi abbiamo una coppia di piloti ottima. Comunque credo che una volta finita la mia esperienza con Rossi andrò in pensione. Ho sempre cercato di restare al fianco dei miei piloti e voglio farlo anche con Rossi, ma non credo di poter iniziare nuovamente con un pilota dell'ultima generazione"

Max Biaggi “Mi ritiro, lascio spazio ai giovani. Non sono attaccato alla poltrona come alcuni politici”

Max Biaggi si ritira dalle corse. La notizia è stata comunicata in mattinata dallo stesso "corsaro" con una conferenza stampa indetta a Vallelunga. Il ritiro dalle corse del 41enne neo campione della Superbike era nell'aria da tempo, anche se poi il bis nel mondiale Sbk e la sua presenza al primo test della nuova Rsv4 che correrà nel 2013, aveva fatto credere a molti che Biaggi sarebbe stato ancora in sella per un altro anno.

lunedì 5 novembre 2012

Valentino Rossi "Sarà dura a Valencia dire ciao ai ragazzi, ma non vedo l'ora di salire sulla M1"


Valentino Rossi si prepara a Valencia a vivere il suo ultimo weekend di gara da ducatista. Questi due anni con Borgo Panigale sono stati terribili dal punto di vista sportivo, ma molto belli dal punto di vista umano, perciò sarà dura per lui salutare gli uomini con cui ha lavorato in questi ultimi due anni. Questo dispiacere Rossi lo ha affermato ancora una volta in questi giorni in una intervista rilasciata a sportirieder.com

"Nel team si è creata una bella atmosfera - ha affermato Valentino Rossi - con belle persone con cui lavorare e andare insieme alle corse. Mi è sempre piaciuto fare gruppo con chi lavora con me. E' il mio carattere. Adesso sarà dura a Valencia dire ciao ai ragazzi, ma allo stesso tempo non era possibile continuare così, perciò ho preso la decisione giusta e non vedo l'ora di guidare la M1 nel test di martedì. Solo lì capiremo quanto lavoro ci sarà da fare. Sicuramente sarà molto dura, dovremo dare il 100% se vogliamo provare a stare con Lorenzo e Pedrosa".
Il pesarese poi fa i complimenti a Stoner per quanto ha saputo fare con la Ducati:

"In Ducati ho perso la mia prima scommessa da quando corro. Stoner è stato l'unico in grado di vincere con questa moto. Tutti gli altri che ci hanno provato hanno fallito, distruggendo più che la loro carriera, la loro mente. Perciò devo fare i complimenti a Casey. Due anni fa non capivo perchè c'era questa differenza tra Stoner e tutti gli altri piloti della Ducati e ancora oggi non sono riuscito a capirlo"

domenica 4 novembre 2012

Jonathan Rea “Battere Valentino Rossi è stata la cosa più bella delle due gare in MotoGP”


Jonathan Rea, in un’intervista rilasciata alla BBC, ha affermato che il suo ricordo più bello delle due gare corse quest’anno in MotoGP è stato quando ad Aragon è arrivato davanti a Valentino Rossi.
Il pilota del team Ten Kate in Superbike, ha corso quest’anno a Misano ed Aragon al posto dello squalificato Casey Stoner chiudendo le due gare rispettivamente all’8° ed al 7° posto.

“Ho concluso tutte e due le gare nella top ten – ha affermato Rea - ma la cosa più bella è stata battere Valentino Rossi ad Aragon. In generale comunque ho fatto un buon lavoro e posso camminare a testa alta per come sono andato. Anche la Superbike è un campionato mondiale,

ma la MotoGP è molto differente per me e c’ho messo un pò a riuscire ad usare le loro gomme. E’ stata un’esperienza che mi ha arricchito come pilota e spero che mi tornerà utile per essere ancora più forte nel 2013″
Il prossimo anno Johnny Rea sarà ancora in Superbike sempre con la Honda del team Ten Kate, anche se c’è stata la possibilità di vederlo in MotoGP il prossimo anno con Gresini, ma poi alla fine il team italiano ha deciso di continuare con Bautista. “C’è stata la possibilità di andare li – ha continuato Rea - ma poi alla fine non si è fatto nulla. Una delle cose negative in MotoGP è che ciò che accade nel paddok ha sempre dei risvolti politici e la mia faccia ora come ora non è abituata a capire come comportarsi. Comunque sono contento di restare ancora in Superbike con Honda, ma il mio obiettivo è di andare in MotoGP a tempo pieno per far vedere cosa posso fare



venerdì 2 novembre 2012

PER NAKAMOTO IL BOSS DELLA HONDA E' UNA FOLLIA IL NUOVO REGOLAMENTO CHE VUOLE APPROVARE LA DORNA

Il boss della Honda, Shuhei Nakamoto ha affermato, in una intervista concessa a SpeedTV, che a breve verrà approvato il nuovo regolamento della MotoGP che entrerà in vigore dal 2014. Come sappiamo, Carmelo Ezpeleta vuole introdurre la centralina unica ed il limite dei giri al motore per ridurre i costi ora esorbitanti della MotoGP, a meno che, Honda Yamaha e Ducati non presentino al boss della Dorna un metodo alternativo per raggiungere l'abbattimento delle spese.

martedì 30 ottobre 2012

VALENTINO ROSSI "MI SENTO ANCORA UNO CHE PUO LOTTARE PER LA VITTORIA"


Manca ormai solo una gara al termine della MotoGP, la gara che si terrà a Valencia tra 10 giorni, l'11 novembre, ma gli occhi di tutti sono puntati al martedì successivo la gara quando ci saranno sulla stessa pista spagnola, i test con le moto del 2013. Ci sarà il ritorno di Valentino Rossi in sella alla Yamaha dopo due anni difficilissimi con la Ducati e poi ci sarà il debutto in MotoGP di Marc Marquez con la Honda e di Andrea Iannone con la Ducati. Sempre sulla Ducati saliranno per la prima volta Andrea Dovizioso e Ben Spies. Insomma ci sarà un bel casino. Chi non vede l'ora di scendere in pista nei test è Valentino Rossi che ha affermato che si sente ancora competitivo.

domenica 28 ottobre 2012

Valentino Rossi: I problemi sono sempre gli stessi, il prossimo anno con la Yamaha sicuro mi divertirò di più

Valentino Rossi chiude il gran premio di Phillip Island con un 7° posto a 37 secondi da Casey Stoner. Il pesarese, nonostante corra con la seconda moto dopo il botto del warm up, è il primo delle Ducati e batte in volata il suo team-mate Nicky Hayden, dopo una gara tutta corsa insieme ma con l'italiano sempre davanti. Non è stata certo una gara esaltante per Rossi, alle prese con i soliti problemi con le gomme che si consumano subito e con la moto che non ne vuol sapere di entrare in curva come chiede lui.

sabato 27 ottobre 2012

LISTA LINK DIRETTA STREAMING PROVE LIBERE E QUALIFICHE UFFICIALI MOTOGP GRAN PREMIO AUSTRALIA PHILLIP ISLAND (FREE PRACTICE AND OFFICIAL QUALIFY) 27.10.2012


Oggi secondo giorno di gara in Australia a Phillip Island. La MotoGP corre alle 2.10 con le libere ed alle 5.55 con le qualifiche ufficiali.
Ecco dove vederli in streaming:

Stoner acido come sempre verso Rossi che invece da signore ha usato parole carine per l'australiano prossimo al ritiro

Valentino Rossi oggi ha avuto solo parole al miele per Casey Stoner, ma nonostante questo l’australiano non è stato certo carino con lui. Infatti quando la stampa australiana gli ha chiesto cosa pensasse delle parole del pesarese che in questi giorni ha definito la MotoGP noiosa, Casey ha affermato che Rossi dice così solo perchè non riesce più a competere per la vittoria.

venerdì 26 ottobre 2012

giovedì 25 ottobre 2012

JORGE LORENZO E ALTRI PILOTI DELLA MOTOGP SFIDERANNO VALENTINO ROSSI AL RALLY DI MONZA DI NOVEMBRE

Si va delineando l'elenco degli iscritti al Monza rally Show che si terrà dal 23 al 25 novembre prossimo. Come da noi anticipato QUI, anche quest'anno ci sarà Valentino Rossi che correrà come lo scorso anno con una Ford Fiesta con il suo team VR46 sponsorizzata dalla Monster.
Ora però avvicinandosi la data dell'evento si iniziano a delineare anche gli altri partecipanti.

mercoledì 24 ottobre 2012

IL MIO VIDEOMESSAGGIO PER IL SIC...GUARDA CHE NON SI CANCELLA UNA VITA COSì....


E' passato ormai un anno da quel tragico 23 ottobre....ma il Sic è sempre dentro di noi. Ci manca tantissimo, ecco il nostro saluto al grande Marcone ciao Sic...
GUARDA CHE NON SI CANCELLA UNA VITA COSì!!!

martedì 23 ottobre 2012

Valentino Rossi “Guardando le gare della MotoGP attuale è difficile restare svegli”

“Questo è il peggior momento per la MotoGP dal 2000, l’anno del mio esordio nella classe regina” il pesante commento arriva non da uno qualunque ma da Valentino Rossi, in pratica l’uomo che ha fatto la storia della MotoGP.
In un’intervista rilasciata alla BBC il pesarese ha parlato dell’attuale momento di difficoltà che vive il motomondiale e in particolare la MotoGP con gare noiosissime, dove gli sbadigli degli spettatori sono di gran lunga superiori ai sorpassi che si vedono in pista.

lunedì 22 ottobre 2012

ALIGI DEGANELLO RACCONTA IL SIC IN UNA BELLA INTERVISTA

Aligi Deganello è stato il capotecnico per eccellenza del Sic, l'uomo grazie al quale Marco è riuscito a riprendere la propria carriera in mano passando da eterna promessa a vincente. I due si sono incontrati all'inizio del 2008, Sic veniva dalla disastrosa esperienza con Rossano Brazzi e con Aligi le cose sono andate subito bene. E'arrivato il titolo in 250 al primo colpo, poi nel 2010 l'apprdo in MotoGP con il team satellite di Gresini. Nel 2011 arriva la Honda ufficiale e nel 2012 la Honda voleva dargli ancora la moto ufficiale ma voleva che il Sic venisse seguito da tecnici loro: Marco fece un casino ed alla fine riuscì a convincere la Honda che gli uomini giusti per lui erano quelli capeggiati da Aligi Deganello. Insomma un legame di acciaio che sono quel tragico 23 ottobre dello scorso anno poteva rompere. Deganello poi ha deciso di lasciare la MotoGP per cambiare aria ed è andato in Aprila dove segue Max Biaggi.

domenica 21 ottobre 2012

Valentino Rossi: La gara tutto sommato non è andata male...


Valentino Rossi è stato autore di una buona gara oggi a Sepang. Il pilota della Ducati ha fatto una bella partenza dalla quarta fila e al primo giro era già quinto. Fino ad undici tornate dalla fine è rimasto in lizza per il terzo gradino del podio con Dovizioso e Stoner, ma poi ha rischiato di cadere andando dritto alla curva 7. Rientrato in nona posizione è risalito fino al quinto posto finale, quando a sette giri dalla fine è stata esposta la bandiera rossa che ha interrotto la gara. A lui la parola.

LISTA LINK PER STREAMING LIVE GRAN PREMIO DI MALESIA SEPANG GARA MOTOGP (GRAND PRIX MALAYSIA RACE) 21.10.2012

Oggi si corrono le gare del gran premio di Malesia a Sepang. Si inizia alle 7 con la Moto3, poi alle 8.20 con la Moto2 ed alle 10 con la MotoGP (ovviamente questi sono gli orari italiani)
Ecco dove vedere in streaming tutto:

venerdì 19 ottobre 2012

Rossi: i problemi della Ducati li lascio al Dovi

Valentino Rossi a sepang parla del presente e futuro. per quanto riguarda il futuro ha affermato che i problemi della Ducati non sarà certo lui a risolverli, ci penserà Dovizioso. mentre per il presente confida nella pioggia, anhce se in alcuni casi nonostante la pioggia è andato male lo stesso... 

VALENTINO ROSSI: SIAMO TROPPO LENTI.....

Valentino Rossi chiude la prima giornata di prove libere con l’11° tempo, ottenuto nella prima sessione di prove libere, non avendo girato quasi nessuno nella seconda sessione per la pioggia caduta in pista prima del turno. Il pesarese, sceso in pista la mattina con le modifiche provate a Motegi, è stato piuttosto lento e nel pomeriggio voleva riportare la moto all’assetto base di Aragon ma la pioggia ha bloccato tutto.

Jeremy Burgees e co. ritornano in Yamaha con Valentino Rossi

La Yamaha ha confermato che Rossi riporterà con lui, il prossimo anno, la sua squadra di tecnici capeggiata da Jeremy Burgess che lavora con il pesarese dall'ormai lontano 2000. Certo non sarà come nel 2004 quando Rossi andò dalla Honda alla Yamaha o come nel 2010 quando è andato in Ducati. Stavolta come confermato da Lin Jarvis a MCN, saranno solo 6 uomini a seguirlo: Jeremy Burgees, Alex Briggs, Brent Stephens, Bernie Ansieau, Gary Coleman e Matteo Flamigni e saranno tutti gia a disposizione fin dal test di Valencia del prossimo 13 e 14 novembre.

LINK PER STREAMING LIVE MOTOGP IN DIRETTA PROVE LIBERE GRAN PREMIO MALESIA, SEPANG (FREE PRACTICE GRAND PRIX MALAYSIA) 19.10.2012

La MotoGP, dopo la toccante giornata di ieri in cui è stata collocata a Sepang una targa in onore di Marco Simoncelli (vedi QUI le foto della cerimonia),  oggi scende in pista la MotoGP per le prove libere. Il primo turno delle libere della MotoGP è alle 4.10, mentre la seconda sessione di libere è alle 8.10.

giovedì 18 ottobre 2012

A SEPANG MESSA UNA TARGA IN RICORDO DEL SIC. VEDI QUI LE TOCCANTI FOTO DELLA CERIMONIA

Il weekend di gare di Sepang si è aperto ovviamente nel segno di Marco Simoncelli e non poteva essere altrimenti. La sua presenza si sente nel paddok e oggi per ricordarlo in modo indelebile è stata messa una targa in suo onore in quella maledetta curva 11 quella dove lo scorso anno ci fu il tragico incidente. Alla cerimonia hanno partecipato tutti gli uomini del paddok, piloti, giornalisti, cuochi e quant'altro segno che tutti amavano quel ragazzo perchè era buono e solare come un bimbone.

martedì 16 ottobre 2012

LEGGI QUI TUTTO QUELLO CHE HA DETTO ROSSI DURANTE LA PUNTATA DI SFIDE SU SIMONCELLI


Valentino Rossi ieri a Sfide ha parlato del suo rapporto con Sic a 360° gradi. Di solito il pesarese da dopo quel maledetto 23 ottobre dello scorso anno è sempre restio a parlare del suo rapporto con il suo amico Marco. daltronde sono ricordi personali che non vuole certo sbattere ai 4 venti.
Ieri però durante la puntata di Sfide "Sic per gli amici", Rossi ha parlato della sua grande amicizioa con marco, da quando si sono conosciuti fino a quella dannata domenica di Sepang...

ECCO DOVE PUOI RIVEDERE LA PUNTA DI SFIDE SU SIMONCELLI SU INTERNET

Per chi ieri sera si è perso la puntata di Sfide su Marco Simoncelli potrà vederla gia da adesso, comodamente dal suo pc cliccando QUI